Home > News > Museo del Ducato e Rocca Albornoziana di Spoleto

Museo del Ducato e Rocca Albornoziana di Spoleto

Eventi in programma a giugno-luglio 2017

Evento Spoleto

Mercoledì 28 giugno 2017, ore 17.30
Presentazione della rivista: “Passaggi. L’Umbria nel futuro”

Presso la Rocca Albornoziana di Spoleto verrà presentato il numero n. 4 (1/2017) della rivista “Passaggi”, Morlacchi Editore.
Parteciperanno alla presentazione:
Antonio Bartolini (Assessore alle Riforme e all’Istruzione, Regione Umbria), Caterina Bon Valsassina (Direttore generale per l’Archeologia, le Belle Arti e il Paesaggio del Mibact), Anna Rita Cosso (Vicepresidente nazionale Cittadinanzattiva), Roberto Segatori (Ordinario, Università degli Studi di Perugia), coordinerà Gabriella Mecucci (Direttore Rivista “Passaggi”).

La rivista contiene un bilancio critico degli interventi sin qui svolti, analisi storico-geologiche e numerosi saggi sulla ricostruzione futura, in particolare interviste al Commissario Vasco Errani e a Stefano Boeri. L’insieme dei contributi indica chiaramente la prospettiva alla quale occorre lavorare, e cioè la capacità di convivere con il terremoto.

Giovedì 29 giugno 2017, ore 11.00
Presentazione volume “Spoleto 1958. Alle radici della storia, il primo Festival dei Due Mondi”
a cura di Antonella Manni e Rosaria Mencarelli.

Interverranno Lorenzo Salveti, regista già direttore dell’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, e Gherardo Vitali Rosati, critico teatrale e drammaturgo. Modererà il giornalista Italo Carmignani. Il volume con prefazione di Rosaria Mencarelli, si articola in quattro capitoli. A Moreno Cerquetelli, giornalista Rai che per anni ha seguito la manifestazione spoletina, è stato assegnato il compito di tracciare un profilo artistico e organizzativo della prima edizione. Marco Rambaldi ha sviluppato una riflessione sul particolare punto di vista del maggiore quotidiano americano, il New York Times, all’impatto con una realtà tanto diversa da quella statunitense: “New festival in old town”, definì la manifestazione nel 1958 il giornalista Howard Taubman. Antonella Manni ha recuperato appunti e immagini del cronista Antonio Busetti conservati presso l’Archivio Storico Diocesano di Spoleto, facendo riemergere alcuni aspetti cui la città umbra si trovò a far fronte all’avvio del Festival. Infine, Paolo Bianchi della Sezione dell’Archivio di Stato di Spoleto che, riportando alla luce documenti inediti dell’Archivio Storico Comunale,ha riallacciato i fili della storia attraverso le lettere scambiate tra Gian Carlo Menotti, il primo sindaco del Festival, Giovanni Toscano, ed altri importanti protagonisti dell’epoca. Il libro è arricchito da fotografie originali, documenti d’archivio, articoli usciti su quotidiani dell’epoca.

Giovedì 29 giugno, ore 17.30
A partire dal Palazzo Comunale verrà inaugurata la mostra “1958-2017 – La città nel Festival un Festival nella città”
La sezione della mostra “Spoleto 1958: alle radici della storia” è a cura di Antonella Manni e Rosaria Mencarelli con la collaborazione della Sezione di Archivio di Stato di Spoleto

Mercoledì 5 luglio 2017, ore 15.30 – 19.00
Giovedì 6 luglio 2017, ore 09.15 -18.30
Tavola rotonda “Festival dei Due Mondi e i Festival del Mondo”
Un convegno in due sezioni sui festival culturali organizzato dall’Ordine nazionale dei giornalisti in collaborazione con il Polo museale dell’Umbria e il Festival dei Due Mondi.