Home > Eventi > Canapa Nera

Canapa Nera

Rocca Albornoz, venerdì 11 maggio ore 18.30

Canapa nera

Si chiama “Canapa Nera. Guardavo le macerie e immaginavo il futuro” l’installazione realizzata dalla Regione Umbria in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia diretta da Paolo Belardi e l’atelier milanese dell’artista Daniela Gerini che verrà inaugurata alla Rocca Albornoziana – Museo Nazionale del Ducato di Spoleto venerdì 11 maggio alle 18.30 (subito dopo la conferenza di Fabio Isman).

L’installazione, realizzata con i frammenti recuperati dal recente sisma e già esposta per il FuoriSalone nel chiostro centrale dell’Università Statale di Milano, fa leva sul cuore, ma anche sulla responsabilità collettiva di ognuno: si è chiamati a ricordare, a ricostruire, concretamente e con l’immaginazione.

Dalle macerie rinasce la bellezza, veicolata attraverso l’Arte, “l’espressione della più grande necessità della quale la vita è capace” (Robert Henri).

Un messaggio di rinascita e di speranza, ma anche un invito a non dimenticare.

“Le macerie si spostano, si abita di nuovo lentamente, ma al loro posto restano le voci, le parole […]. Ricordano, ammoniscono” (Erri De Luca).